L’appropriatezza delle politiche abitative passa dai piani casa comunali

L’appropriatezza delle politiche abitative passa dai piani casa comunali

Il possibile rinvio a fine giugno del blocco degli sfratti, previsto nel Decreto Milleproroghe in corso di approvazione, dopo diversi rinnovi dovuti alla pandemia da Covid-19, potrebbe accompagnarsi tra qualche mese ad una sorta di pandemia abitativa, ovvero all’ennesima emergenza sociale cui la politica è chiamata fin da ora a dare soluzioni. Si pensi che solo in Puglia il fenomeno coinvolgerebbe oltre 40 mila famiglie. “Non siamo antagonisti, di fronte ad una situazione che è epocale – ha dichiarato al riguardo Nino Falotico, segretario nazionale Sicet Cisl – bisogna supportare i proprietari e trovare soluzioni per sostenere gli affitti. Serve solidarietà.” Aiutano, certo, esempi virtuosi come quello di Torino, dove […]

Politiche abitative, paradigma di un welfare di prossimità

Politiche abitative, paradigma di un welfare di prossimità

Nel territorio Taranto Brindisi, escluse alcune meritorie eccezioni, la stragrande maggioranza dei Comuni non ha mai stipulato accordi con i sindacati degli inquilini e con le associazioni dei proprietari di case, concernenti il mercato delle locazioni. Ciò al fine dell’allargamento delle locazioni agli immobili sfitti per consentirne l’accesso alle fasce sociali che ne sono escluse, della soluzione dei problemi sociali connessi agli sfratti, dell’ emersione del mercato nero e irregolare degli affitti, del miglioramento della manutenzione degli immobili, del riconoscimento di benefici economici ai locatori. Il Sicet Cisl territoriale si farà promotore, nei prossimi giorni, di un’iniziativa vertenziale diffusa sulla materia, chiedendo la disponibilità degli Enti locali al dialogo sociale, […]

Dalle reti 5G in sicurezza, occasione aggiuntiva di sviluppo dei territori

Dalle reti 5G in sicurezza, occasione aggiuntiva di sviluppo dei territori

Sullo sfondo dei lavori in corso agli Stati Generali dell’economia italiana, ancorché non direttamente evocato, c’è un tema trasversale tanto ineludibile quanto meritevole di opportune scelte strategiche: la connessione alle reti di quinta generazione, meglio conosciute come reti 5G, già destinate a caratterizzare il nostro futuro. Al pari di un sistema di reti materiali commisurate alle esigenze ed alle nuove prospettive degli anni futuri, di cui ancora il nostro Paese è palesemente carente ed oggi più che mai lo è nel Mezzogiorno ed nelle nostre aree per quanto ci riguarda – autostrade nazionali, portualità di ultima generazione, reti dei trasporti per un’unica rete trans europea multimodale per integrare il trasporto […]